Varikosette - recensione del prodotto, l'esperienza, l'acquisto in Italia

Nature Confirmed Giveaway

Today we will randomly choose one visitor that will get

Varikosette 3 PACKS FOR FREE -

Click on GET FREE button and "allow" us to send you notification if you are the winner.

È facile assicurarsi che questa crema sia davvero efficace!

L’uso regolare del prodotto per una settimana e mezzo fornisce i primi miglioramenti visibili dei segni delle varici. Nutre e tonifica la pelle delle gambe, elimina le piccole fratture e i microdanni.

Si può quindi ritenere che l’uso prolungato della crema è il metodo migliore per prevenire e curare le vene varicose!

 Varikosette – esperienze Maschio

L’efficacia e il rapido effetto sono dovuti agli ingredienti naturali della crema Varikosette. Il prodotto ha superato tutte le prove di laboratorio necessarie e si è dimostrato assolutamente sicuro per il consumatore. Migliaia di commenti positivi in tutto il mondo confermano la garanzia del risultato! La bellezza e la salute delle gambe vengono protette dagli ingredienti naturali della crema.

Curare le vene varicose in casa in un mese? Adesso è possibile!

Varikosette recensione del prodotto

l candidato di scienze mediche Massimiliano Roberti, uno dei più brillanti specialisti italiani, ne ha parlato al programma “Doctors care” sul canale TV.

Stando alle statistiche, una donna su tre dopo i 40 anni soffre di varici e questo tasso è in continua crescita.

Tuttavia, si è scoperto che possiamo fermare questa tendenza opprimente. Oggi Massimiliano Roberti, flebologo e candidato di scienze mediche, ci parlerà di questo problema.

Ciao, Massimiliano.

Ciao, Felipe.

Massimiliano, raccontaci un po’, qual è la causa delle varici? Alcuni dicono che dipenda dai geni, altri dai tacchi alti, altri ancora dal sovrappeso, e così via.

Le cose che hai elencato non rappresentano la causa delle vene varicose, bensì siano i fattori di rischio. Puoi vederli presentati sullo schermo in ordine decrescente dal più importante al meno importante.

La causa della comparsa delle vene varicose è il cattivo funzionamento delle valvole venose. Il fatto è che le varici compaiono solo nei vasi sanguigni venosi, cioè i vasi in cui il sangue fluisce dal basso verso l’alto.

Contro la forza di gravità?

Varikosette l'acquisto Italia

Esattamente, è proprio questo il punto fondamentale. Ciò si verifica in modo davvero sorprendente: il sangue venoso prende il materiale “di scarto” dalla pelle e dai nostri muscoli e passa attraverso le vene superficiali giungendo alle cosiddette vene comunicanti (perforanti), chiamate così perché collegano le vene superficiali alle vene profonde. Nelle vene comunicanti sono presenti valvole che fanno entrare il sangue dalle vene superficiali e lo trattengono. Se guardiamo lo schermo, possiamo vedere come funzionano queste valvole.

Significa che il sangue viene spinto su dalle valvole?

Sono le contrazioni del cuore e dei muscoli che spingono il sangue, ma questi due fattori sono “pulsanti”. Le valvole impediscono al sangue di rifluire verso il basso per gravità, pertanto il cuore fa entrare il sangue ma non lo lascia uscire.

Ma quando le valvole iniziano a rivelare un cattivo funzionamento…

In caso di circostanze avverse, le valvole all’interno delle vene si atrofizzano. Le valvole deteriorate all’interno della vena causano un cattivo funzionamento del flusso sanguigno venoso. Il sangue comincia a ristagnare nelle vene causando un loro eccessivo sforzo. La vena diventa più grande di diametro e le valvole non possono coprire fisicamente tutto lo spazio all’interno della vena, il che provoca il cosiddetto flusso di sangue inverso.

La perdita di sangue in quella zona si intensifica ed esso torna alle vene superficiali. La pressione all’interno delle vene safene aumenta così tanto che le pareti dei vasi non riescono più a sostenerla, quindi si attorcigliano e cominciano ad espandersi come una mongolfiera peggiorando la situazione. Si può vedere chiaramente sullo schermo.

Prima le vene iniziano a gonfiarsi.

Poi perdono resistenza e cominciano ad attorcigliarsi. Prima compaiono le vene del ragno, poi i noduli e infine le vene iniziano a vedersi attraverso la pelle.

Come possiamo combattere questo?

Varikosette Italia

Sono stati sviluppati moltissimi trattamenti per le varici, tra cui la farmacoterapia, la chirurgia, il trattamento laser, la compressione elastica e la scleroterapia.

Tuttavia, la farmacoterapia e la scleroterapia (iniezioni di una soluzione speciale) hanno un’efficacia molto bassa e un impatto negativo sul fegato, mentre la chirurgia e il trattamento laser sono abbastanza traumatici. Inoltre, vi è una grande percentuale di ricadute 3-4 anni dopo il trattamento, ovvero una ricomparsa delle vene varicose.

Per quanto riguarda invece la compressione elastica, è inefficace, senza contare che bisogna indossare biancheria intima di compressione per tutto il tempo.

È stato allora che si è sviluppata la crema rivitalizzante Varikosette?

Questo rimedio è stato progettato dalla comunità farmaceutica americana sulle raccomandazioni del Forum Venoso Americano (AVF).

Per quanto ci riguarda, i Doctors care del vostro Centro di Flebologia hanno partecipato alla certificazione di questo prodotto. Quali sono stati i risultati?

Per un mese abbiamo svolto prove di certificazione della crema rivitalizzante Varikosette usando i metodi standard. Abbiamo creato un gruppo di 50 persone affette da vene varicose in stadio I, II e III. Le prove hanno dimostrato che le persone affette da varici in stadio I e II sono completamente guarite dalla malattia. Per quanto riguardano le persone affette da vene varicose in stadio III la terapia ha portato a un recupero completo nel 27% delle partecipanti, mentre le altre hanno mostrato miglioramenti significativi dove la malattia è regredita al primo stadio.

Per quanto ne so, prima di allora il terzo stadio implicava sempre e solo un intervento chirurgico.

Proprio così! Ecco qui i risultati di alcuni delle nostre pazienti:

Questa paziente aveva varici di primo grado. Come si può vedere, la malattia è scomparsa senza lasciare traccia.

Questo è un tipico caso di varici di secondo grado, ed ecco qui un altro eccellente risultato.

Queste sono le vene varicose di terzo grado. Anche qui possiamo parlare di una guarigione praticamente completa.

Ma sappiamo anche che tra le tue pazienti ci sono state addirittura delle persone famose! Daniele Lannito

Ciao, Daniele! Vi è piaciuto il trattamento con la crema esclusiva Varikosette?

Stupendo! Sono passati solo 2 mesi e non ho paura di mostrare le mie gambe nemmeno per apparire sulla copertina delle riviste!

Avete dato il permesso di riprendere alcuni momenti del vostro trattamento che mostreremo volentieri ai nostri telespettatori, mentre Massimiliano commenterà quello che vedremo.

Questa è la gamba di Daniele ripresa con una telecamera a infrarossi. Le macchie rosse sono le vene affette da patologia varicosa. In queste zone è presente un ristagno del sangue: è per questo che sono contraddistinte in maniera così netta.

Questa è l’immagine di come appare la gamba a occhio nudo.

La crema rigenerante certificata Varikosette è stata usata per il trattamento. Potete vedere chiaramente sullo schermo che non c’è più alcun ristagno del sangue nelle vene. Sono passati solo 30 minuti dall’applicazione della crema.

A cosa è dovuto l’effetto terapeutico di questa crema?

Varikosette Forum

Prima di tutto vorrei sottolineare che la crema Varikosette è a base di soli ingredienti naturali, motivo per cui non ha controindicazioni. Il suo effetto curativo si basa sul fatto che le sostanze utili che entrano nel corpo attraverso la pelle trovano “la strada” per i vasi e le valvole mediante il sangue, migliorandone l’elasticità e aumentandone il tono.

Quanto tempo ci vuole per sbarazzarsi delle varici con l’aiuto di questa crema?

Ci vuole una settimana per curare il primo stadio e circa un mese per il secondo. Il trattamento di casi trascurati può richiedere fino a 3 mesi.

Un’ultima domanda, Massimiliano. Dove posso acquistare la crema rivitalizzante Varikosette?

La crema rivitalizzante Varikosette ha superato la certificazione necessaria del Servizio Federale per la supervisione dei diritti dei consumatori. Pertanto, è possibile ordinarla in modo sicuro sul sito del fornitore ufficial.

Molte grazie ai nostri ospiti! La puntata di oggi termina qui, alla prossima e stateci bene!

Varikosette – esperienze femminili

Trattamento completo che previene la comparsa delle vene varicose. Basta solo usarla! Elimina la comparsa delle vene varicose, tonifica la pelle e rinforza le pareti venose in modo delicato ed efficace. Un metodo eccellente per prevenire e curare quelle già visibili. È l’ancora di salvezza che avresti dovuto trovare prima!

Curare le vene “Varikosette” in casa in un mese? Adesso è possibile!

Il candidato di scienze mediche Massimiliano Roberti, uno dei più brillanti specialisti italiani, ne ha parlato al programma TV “Medici” sul canale Fox.

Stando alle statistiche, una donna su tre dopo i 40 anni soffre di varici e questo tasso è in continua crescita.

Tuttavia, si è scoperto che possiamo fermare questa tendenza opprimente. Oggi Massimiliano Roberti, flebologo e candidato di scienze mediche, ci parlerà di questo problema.

Ciao, Massimiliano.

Ciao, Claudia.

Massimiliano, raccontaci un po’, qual è la causa delle varici? Alcuni dicono che dipenda dai geni, altri dai tacchi alti, altri ancora dal sovrappeso, e così via.

Le cose che hai elencato non rappresentano la causa delle vene “Varikosette”, bensì siano i fattori di rischio. Puoi vederli presentati sullo schermo in ordine decrescente dal più importante al meno importante.

La causa della comparsa delle vene “Varikosette” è il cattivo funzionamento delle valvole venose. Il fatto è che le varici compaiono solo nei vasi sanguigni venosi, cioè i vasi in cui il sangue fluisce dal basso verso l’alto.

Contro la forza di gravità?

Varikosette esperienze

Esattamente, è proprio questo il punto fondamentale. Ciò si verifica in modo davvero sorprendente: il sangue venoso prende il materiale “di scarto” dalla pelle e dai nostri muscoli e passa attraverso le vene superficiali giungendo alle cosiddette vene comunicanti (perforanti), chiamate così perché collegano le vene superficiali alle vene profonde. Nelle vene comunicanti sono presenti valvole che fanno entrare il sangue dalle vene superficiali e lo trattengono. Se guardiamo lo schermo, possiamo vedere come funzionano queste valvole.

Significa che il sangue viene spinto su dalle valvole?

Sono le contrazioni del cuore e dei muscoli che spingono il sangue, ma questi due fattori sono “pulsanti”. Le valvole impediscono al sangue di rifluire verso il basso per gravità, pertanto il cuore fa entrare il sangue ma non lo lascia uscire.

Ma quando le valvole iniziano a rivelare un cattivo funzionamento…

In caso di circostanze avverse, le valvole all’interno delle vene si atrofizzano. Le valvole deteriorate all’interno della vena causano un cattivo funzionamento del flusso sanguigno venoso. Il sangue comincia a ristagnare nelle vene causando un loro eccessivo sforzo. La vena diventa più grande di diametro e le valvole non possono coprire fisicamente tutto lo spazio all’interno della vena, il che provoca il cosiddetto flusso di sangue inverso.

La perdita di sangue in quella zona si intensifica ed esso torna alle vene superficiali. La pressione all’interno delle vene safene aumenta così tanto che le pareti dei vasi non riescono più a sostenerla, quindi si attorcigliano e cominciano ad espandersi come una mongolfiera peggiorando la situazione. Si può vedere chiaramente sullo schermo.

Prima le vene iniziano a gonfiarsi.

Poi perdono resistenza e cominciano ad attorcigliarsi. Prima compaiono le vene del ragno, poi i noduli e infine le vene iniziano a vedersi attraverso la pelle.

Come possiamo combattere questo?

Sono stati sviluppati moltissimi trattamenti per le varici, tra cui la farmacoterapia, la chirurgia, il trattamento laser, la compressione elastica e la scleroterapia.

Tuttavia, la farmacoterapia e la scleroterapia (iniezioni di una soluzione speciale) hanno un’efficacia molto bassa e un impatto negativo sul fegato, mentre la chirurgia e il trattamento laser sono abbastanza traumatici. Inoltre, vi è una grande percentuale di ricadute 3-4 anni dopo il trattamento, ovvero una ricomparsa delle vene “Varikosette”.

Per quanto riguarda invece la compressione elastica, è inefficace, senza contare che bisogna indossare biancheria intima di compressione per tutto il tempo.

È stato allora che si è sviluppata la crema rivitalizzante Varikosette?

esperienze con Varikosette

Questo rimedio è stato progettato dalla comunità farmaceutica americana sulle raccomandazioni del Forum Venoso Americano (AVF).

Per quanto ci riguarda, i medici del vostro Centro di Flebologia hanno partecipato alla certificazione di questo prodotto. Quali sono stati i risultati?

Per un mese abbiamo svolto prove di certificazione della crema rivitalizzante “Varikosette” usando i metodi standard. Abbiamo creato un gruppo di 50 persone affette da vene “Varikosette” in stadio I, II e III. Le prove hanno dimostrato che le persone affette da varici in stadio I e II sono completamente guarite dalla malattia. Per quanto riguardano le persone affette da vene “Varikosette” in stadio III la terapia ha portato a un recupero completo nel 27% delle partecipanti, mentre le altre hanno mostrato miglioramenti significativi dove la malattia è regredita al primo stadio.

Per quanto ne so, prima di allora il terzo stadio implicava sempre e solo un intervento chirurgico.

Proprio così! Ecco qui i risultati di alcuni delle nostre pazienti:

Questa paziente aveva varici di primo grado. Come si può vedere, la malattia è scomparsa senza lasciare traccia

Questo è un tipico caso di varici di secondo grado, ed ecco qui un altro eccellente risultato.

Queste sono le vene “Varikosette” di terzo grado. Anche qui possiamo parlare di una guarigione praticamente completa.

Ma sappiamo anche che tra le tue pazienti ci sono state addirittura delle persone famose! Daniele Lannito!

Ciao, Daniele! Vi è piaciuto il trattamento con la crema esclusiva Varikosette?

Stupendo! Sono passati solo 2 mesi e non ho paura di mostrare le mie gambe nemmeno per apparire sulla copertina delle riviste!

Questa è la gamba di Daniele ripresa con una telecamera a infrarossi. Le macchie rosse sono le vene affette da patologia varicosa. In queste zone è presente un ristagno del sangue: è per questo che sono contraddistinte in maniera così netta

Questa è l’immagine di come appare la gamba a occhio nudo

La crema rigenerante certificata “Varikosette”è stata usata per il trattamento. Potete vedere chiaramente sullo schermo che non c’è più alcun ristagno del sangue nelle vene. Sono passati solo 30 minuti dall’applicazione della crema.

A cosa è dovuto l’effetto terapeutico di questa crema?

dove acquistare Varikosette

Prima di tutto vorrei sottolineare che la crema “Varikosette” è a base di soli ingredienti naturali, motivo per cui non ha controindicazioni. Il suo effetto curativo si basa sul fatto che le sostanze utili che entrano nel corpo attraverso la pelle trovano “la strada” per i vasi e le valvole mediante il sangue, migliorandone l’elasticità e aumentandone il tono.

Quanto tempo ci vuole per sbarazzarsi delle varici con l’aiuto di questa crema?

Ci vuole una settimana per curare il primo stadio e circa un mese per il secondo. Il trattamento di casi trascurati può richiedere fino a 3 mesi.

Un’ultima domanda, Massimiliano . Dove posso acquistare la crema rivitalizzante”Varikosette”?

La crema rivitalizzante “Varikosette” ha superato la certificazione necessaria del Servizio Federale per la supervisione dei diritti dei consumatori. Pertanto, è possibile ordinarla in modo sicuro sul sito del fornitore ufficiale.

Molte grazie ai nostri ospiti! La puntata di oggi termina qui, alla prossima e stateci bene!

Junior Content Creator

Proud Latina girl living in Madrid. Beside my basic education, I passed a lot of workshops and seminars related to Content Marketing. I enjoy travelling, getting know other cultures and I am obsessed with a morning cup of coffee.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *